Accordo fra Estra ed E.On Ruhrgas: una terza via per la crescita?

Posted on 18 novembre 2010 di

0


Le ambizioni di Estra si vedono anche negli accordi commerciali. In questi giorni l’utilites toscana (o meglio la controllata Estra Energia) ha siglato un accordo con la tedesca E.ON Ruhrgas per la fornitura di 100 milioni di mc di gas.

L’operazione è stata spiegata con la volontà dell’azienda di diversificare le sue fonti di approvvigionamento puntando sull’upstream cercando al contempo di sfruttare i ben più liquidi mercati europei per spuntare migliori condizioni di fornitura (da usare anche come leva commerciale per il segmento business).

L’obiettivo dichiarato è quello di arrivare a coprire entro il 2015 circa il 20% del fabbisogno tramite il canale upstream internazionale che a questo punto si affianca agli acquisti dagli operatori all’ingrosso sul mercato italiano e alla partecipazione nel consorzio Sinergie Italiane.

Di certo l’operazione porta a due considerazioni:

  • andare ad operare direttamente sui mercati internazionali pone Estra in una situazione di “visibilità” diversa rispetto al ruolo di “semplice” multiutility locale e questo aggiunge una “terza via” alle possibili strategie di crescita dell’azienda (di cui si è detto qui);
  • non è che Estra sta rivedendo anche il proprio ruolo in Sinergie Italiane?
Annunci
Posted in: Accordi, Gas