Alessandro Ortis e la nomina dei nuovi vertici dell’AEEG

Posted on 16 novembre 2010 di

0


La situazione di stallo in cui versa il nostro Paese è ben rappresentata dalla notizia di qualche ora fa che il Presidente dell’AEEG, Alessandro Ortis si è visto costretto a ricorrere al Consiglio di Stato per cercare di sbloccare il tema della nomina dei suoi successori.

Il vertice dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, infatti, raggiungerà la scadenza del suo mandato il 15 dicembre prossimo e, ad oggi, ancora non si sa chi dovrà prendere le redini per il mandato successivo.

Ortis si è detto molto preoccupato sia per la prosecuzione dell’attività ordinaria (“l’autorita’ funziona se esiste un vertice, perche’ senza di quello la struttura non funziona”) sia per gli effetti che un ritardo della nomina potrà avere sulla determinazione delle tariffe di energia elettrica e gas per il primo trimestre 2011.

Senza contare che i nuovi vertici dovranno confrontarsi da subito con una serie di temi estremamente delicati (primo fra tutti il sistema informativo integrato di prossimo lancio) e con la definizione del nuovo equilibrio che dovranno instaurare con gli operatori del mercato.

Annunci