In Emilia Romagna Hera e Iren installeranno pannelli fotovoltaici sulle discariche

Posted on 21 luglio 2010 di

0


Il nuovo conto energia è stato avviato da poco ma già si vedono i primi risultati in termini di orientamento degli investimenti da parte delle multiutilities. Ad esempio in Emilia Romagna è stato raggiunto un accordo fra gli enti pubblici e le tre utilities della regione – Hera, Iren e Aimag – per lo sviluppo di impianti fotovoltaici sulla superfice di ex-discariche.

L’accordo ha un potenziale di 1 milione e 214 mila metri quadrati, pari a 56,5 MW e dovrebbe portare ad un aumento di oltre il 50% rispetto all’attuale potenza fotovoltaica installata nella regione. Al momento i siti disponibili sono34 per Hera e 8 per Iren. Secondo il protocollo di intesa gli impianti potranno essere realizzati direttamente dalle aziende, da privati ai quali verrà concesso l’uso delle superfici, dalle Energy Service Company (ESCO) a maggioranza pubblica, oppure direttamente dagli Enti locali.

Le tre aziende potranno così valorizzare un asset “dismesso”, evitare di usare terreni destinati all’agricoltura e sfruttare il “premio” del 5% rispetto alla tariffa prevista dal conto energia…

Annunci